Alessio Carchia: “sono gasato, non vedo l’ora”

Riprendiamo le interviste agli atleti che combatteranno a The Arena 2,  è il turno di Alessio Carchia che sarà opposto a Francesco Moricca in un match che potrebbe segnare la svolta per la sua carriera di atleta professionista.

FZ: Ciao Alessio, grazie di essere qui

Carchia: Ciao, grazie a voi

FZ: Parlaci un po di te: dove vivi e che fai fuori dal fighting

Carchia: Allora, inizio con il dire che sono un ragazzo foggiano trapiantato qui a Roma da circa vent’anni ormai. Sono nato in una famiglia modesta che non mi ha mai fatto mancare nulla, fino a quando degli eventi poco piacevoli non hanno rotto l’equilibrio e mi hanno portato a ricercare un “evasione” nello sport.  Ho iniziato nel judo  con scarsi risultati, per poi arrivare alle MMA, dove ho ritrovato un appartenenza particolare.  Nel frattempo ho trovato lavoro come barista/barman per mantenermi nella vita e convivo con la mia compagna, che mi appoggia e mi sostiene praticamente in tutto.

FZ: Che risultati hai ottenuto nel 2018?

Carchia: Purtroppo i risultati nel 2018 non sono stati tantissimi per via di un infortunio al ginocchio che mi ha tenuto fermo per diverso tempo. Ovviamente per un fighter rimanere fermo per infortunio è più o meno una tragedia! Ma io e il mio team ci siamo rimessi in carreggiata e siamo tornati operativi!

FZ: Descriviti tecnicamente, qual è il tuo punto forte

Carchia: Che io ami il grappling e tutto ciò che ne deriva (G&P compreso hehe) non è un segreto, chi mi conosce e mi segue ovviamente si aspetta sempre un risvolto al suolo nei miei match

FZ: Dove ti alleni e come ti trovi

Carchia: Io mi alleno da sempre alla Free Fight Club, dove il mio coach Antonio Caruso mi ha praticamente cresciuto, riuscendo ad allontanarmi da situazioni mio malgrado spiacevoli. Mi alleno in questa enorme famiglia e ogni parola per quanto mi riguarda sarebbe solo superflua.  L’ affetto e il rispetto che provo per lui e per tutto il team è immenso, devo davvero tanto.

FZ:  Combatterai a The Arena,  sensazioni?

Carchia: Combattere a The Arena è una sensazione strana, tensione misto euforia.  Sono già entrato una volta in gabbia nel milanese e posso dire che, è una piazza spettacolare. Sono gasato, non vedo l’ora!

FZ; Conosci il tuo avversario?

Carchia: Si, conosco il mio avversario, ho avuto il piacere di conoscerlo di persona, è una bella persona oltre che un grande atleta.  I social gli fanno giustamente una certa pubblicità, io sono meno conosciuto, so che avrà il tifo dalla sua ma di certo non mi faccio tanti chilometri per lasciarmi condizionare.  Rispetto per tutti,  paura di nessuno, mi hanno insegnato questo, comunque vada sarà una guerra!

FZ: Che tipo di match ti aspetti?

Carchia: Con lui non posso permettermi di azzardare, ogni azione va ponderata bene, non lascerò nulla al caso.

FZ: Tra l’altro so che hai un altro match in programma più avanti..

Carchia: Si, combatterò a Messina il 7 aprile contro uno spagnolo, Jose Antonio Ibanez  nell’evento Mens of Honor. Di lui non conosco praticamente nulla, quindi andremo li a gustarci il solito piatto di chimichanka

FZ: Guardiamo avanti, progetti futuri?

Carchia: I progetti sicuramente sono tanti, sia nello sport che nella vita privata, primo tra tutti ovviamente è crescere nello sport, nelle MMA.

FZ: Vuoi dire qualcosa a coloro che verranno a vederti?

Carchia: Purtroppo i miei cari mi vedranno da casa, venire a Milano risulterebbe difficile.  Di sicuro non deluderò chi verrà a vedere il match.  Mi conoscono bene e conosco la mia cocciutaggine. Li farò divertire!

Ringraziamo Alessio e gli auguriamo il meglio per il match che lo aspetta e per il resto della carriera. Per vederlo in azione ricordiamo che a’ppuntamento è all’Hurricane di Boffalora il 23 marzo per The Arena 2. Vietato mancare!!!

Stay tuned, amici

Dp

The post Alessio Carchia: “sono gasato, non vedo l’ora” appeared first on Fighting Zone Italia.


Source: Fightzone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *