Pavel Diac: “sarà un match intenso”

Tra i tanti match di livello cui potremo assistere a Oktagon, evento previsto per il 25 maggio a Monza, non passa inosservato quello tra Alex Ajouatsa e Pavel Diac, che si preannuncia altamente spettacolare. Abbiamo contattato l’atleta del EG Fighteam per conoscere le sue impressioni in vista del grande appuntamento.

Ciao Pavel, piacere di averti qui

Ciao, grazie a voi

Raccontaci come ti sei avvicinato al mondo degli sport da combattimento

Ho iniziato per caso con degli amici solo per fare una prova a 16 anni. Da quel momento non ne ho potuto più fare a meno.

Dove vivi e cosa ti piace fare quando non combatti?

Vivo a Terracina, una cittadina sul mare dove mi sono trasferito all’età di 11 anni. Mi piace molto il mare e mi piace leggere.

Puoi illustrarci record e palmares?

27 match W17-L8-D2 ko6. Titolo del mondo Wku, titolo italiano Mte, oro al campionato europeo Iska 2014.

Hai un match preferito e uno che vorresti ripetere?

Match preferito… Il prossimo. Vorrei ripetere il match con Gheorghita.

Dove ritieni di avere i più ampi margini di miglioramento?

Tutti gli aspetti sono da migliorare, non si può smettere di imparare.

Qual’è il tuo Team di appartenenza e come ti trovi?

Egfighteam di Eugenio Carlini. Ovviamente bene!!

Vai a Oktagon! Sensazioni? Che tipo di match prevedi?

Sono carico e motivato. Prevedo un match intenso.

Progetti futuri? C’è qualche sfida che vorresti intraprendere o ring su cui vorresti salire?

Facciamo un passo alla volta. Nessuna sfida in particolare, da ognuna si impara qualcosa. Mi piacerebbe combattere al ONE

Vuoi dire qualcosa a coloro che verranno a vederti?

Ringrazio anticipatamente chi verrà a supportarmi.

 

Auguriamo il meglio a Pavel, per questo match e per ogni sfida che lo attende in carriera. Per vederlo in azione ormai la data la sapete: 25 maggio, il giorno in cui Oktagon si abbatterà su Monza.

Stay tuned. amici

DP

 

The post Pavel Diac: “sarà un match intenso” appeared first on Fighting Zone Italia.


Source: Fightzone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *